CHIUDI

grande news2

 

Siamo felici di annunciare l’apertura delle agende. Da oggi sarà possibile vedere sul vostro profilo IBF la lista dei partecipanti all’edizione IBF 2019 e richiedere gli appuntamenti. 

Importanti novità di quest’anno

  • Appuntamenti. Sarà possibile declinare le richieste di appuntamento specificandone il motivo. Al momento dell’accettazione o del rifiuto, troverete una casella di testo dove scrivere un messaggio personalizzato al vostro destinatario.
  • Foto profilo. Caricate una vostra foto nel profilo per aiutare i vostri colleghi a riconoscervi, evitando così eventuali ritardi all’appuntamento. Questo spazio non è riservato ai loghi delle agenzie, case editrici e case di produzione. 
  • Stelline di valutazione. Per ogni appuntamento richiesto o ricevuto, potrete assegnare delle stelline per dare una valutazione di priorità̀ da 1 (priorità minima) a 5 (priorità massima). In questo modo il sistema, nell'organizzare i vostri appuntamenti, darà preferenza a quelli per voi più importanti. 

Cosa si può fare?

  • Indicare la tua disponibilità per i tre giorni dell’IBF: clicca sugli slot e colora in verde le fasce orarie in cui sei disponibile ad effettuare incontri, in rosso quelle in cui non sei disponibile. La piattaforma calendarizza automaticamente gli appuntamenti negli slot lasciati in verde.
  • Ricordati di impostare il tuo stato di partecipazione su “SI” per poter accedere alla lista dei partecipanti e richiedere/accettare/rifiutare gli appuntamenti.
  • Visionare i profili degli altri partecipanti iscritti;
  • Richiedere un appuntamento a tutti i partecipanti di vostro interesse allegando un messaggio di presentazione;
  • Dare ordine di priorità agli appuntamenti, in modo che il sistema elabori l’agenda in base alle vostre esigenze;
  • Accetta o rifiuta gli appuntamenti che ti vengono proposti per permettere alla piattaforma di lavorare al meglio;
  • Aggiorna il tuo profilo, modificando le informazioni e caricando la vostra foto. 
  • Richiedere il tavolo personalizzato entro il 12 aprile.

La piattaforma si occuperà di organizzare gli appuntamenti in base alle richieste e alla disponibilità dei partecipanti, massimizzando il numero di incontri.